Lezioni di letteratura

CORSO DI STORIA DELLA LETTERATURA FRANCESE TRA ‘800 E ‘900

Nella seconda metà dell’Ottocento, con la traduzione di Edgar Allan Poe da parte di Baudelaire e con le riflessioni di Mallarmé, inizia la poesia “moderna”.
Le sperimentazioni linguistiche arriveranno fino al Surrealismo, per poi lasciare il primato al romanzo.
Il romanzo “moderno” inizia con Proust.
Nel corso del Novecento si arricchisce per opera di intellettuali che sanno leggere i momenti storici: totalitarismi, guerre mondiali, difficili ricostruzioni.
Gli scrittori sono “testimoni“ di solitudini di massa; come lacerati tra impulsi autodistruttivi e il bisogno di partecipare ad una speranza rinnovata.
Insieme al romanzo, sarà il teatro un luogo decisivo di denuncia e di elaborazione.

FIGURE DEL MODERNO

9/10/19 EDGAR ALLAN POE La Sfinge
23/10/19 CHARLES BAUDELAIRE I fiori del male
06/11/19 STÉPHANE MALLARMÉ Le tombeau d’Edgar Poe
20/11/19 MARCEL PROUST Discorso sull’amore

AVANGUARDIA E RIVOLUZIONE

04/12/19 GUILLAUME APOLLINAIRE Calligrammes
18/12/19 ANDRÉ BRETON Nadja
15/01/20 PAUL VALÉRY Mon Faust
29/01/20 FRANCIS PONGE - RAYMOND QUENEAU I piaceri della porta

LE INTERMITTENZE DELLA RAGIONE

12/02/20 LOUIS - FERDINAND CÉLINE Viaggio al termine della notte
26/02/20 ANTONIN ARTAUD Il teatro della crudeltà
11/03/29 EUGÈNE IONESCO La cantatrice calva
25/03/20 SAMUEL BECKETT Aspettando Godot

CHE COS’È LA LETTERATURA?

08/04/20 JEAN-PAUL SARTRE L’essere e il nulla
22/04/20 ALBERT CAMUS La peste
6/05/20 SIMONE WEIL La persona e il sacro
20/5/20 MARGUERITE YOURCENAR Memorie di Adriano


Scarica il Programma